Referendum, un'occasione persa

L’esito del referendum è chiarissimo: 59% no, 41% sì. Si tratta, secondo me, di un’occasione persa. Bisogna però ricordare che la democrazia del popolo che si esprime è sempre la più alta forma di democrazia e, in quanto tale, va sempre rispettata.

Permettetemi però una riflessione sull’ occasione persa. Purtroppo il vero oggetto del quesito referendario è stato valutato dagli italiani in maniera residuale, mentre il voto si è concentrato su di un giudizio inerente il Governo. Il referendum si è trasformato, così, in una consultazione sintetizzabile nel “Renzi Sì” contro il “Renzi No”. Può un referendum costituzionale così determinante diventare un giudizio politico sul Presidente del Consiglio? A mio avviso no, è fuorviante. Continua a leggere l'articolo